Calciomercato: Napoli, Armero la certezza Jovetic il sogno

calciomercato

IL COLPO – Siamo in pieno clima natalizio e De Laurentiis sembra essersi deciso a fare il primo regalo di calciomercato a Mazzarri prelevando dall’Udinese Pablo Armero, il colombiano classe 86 in forza “per ora” al club friulano sembra aver già preso casa vicino all’amico di sempre Gökhan Inler, già ieri molti napoletani giurano di averlo visto fare due passi per Napoli, le due società per ora non smentiscono.

MERCATO INVERNALE –  Come già accennato qui sopra il Napoli sembra aver messo a segno il primo acquisto ovvero Pablo Armero, terzino mancino tra i migliori di questa serie A, è da dire però che mancano ancora alcuni dettagli nel contratto del colombiano che è in rotta con i Pozzo da tempo immemore, soprattutto però per dare il via libera all’acquisto di Armero manca la cessione di Dossena che potrebbe trovare posto proprio tra le fila della squadra guidata da Guidolin. Il Napoli però ha ancora tanto da fare in questo mercato di riparazione, soprattutto in difesa dove dopo la squalifica di Cannavaro e la cessione di Aronica al Palermo si aggiunge la probabile partenza anche di Fernandez destinazione Bundesliga. La squadra partenopea quindi sta provando a sondare Astori del Cagliari (visti anche gli enormi problemi economici della squadra sarda) e sta tentando di intavolare una trattativa con il Siena per Neto, interessano anche Gastaldello e Rolando ma per quest’ultimo il Porto ha chiesto circa 8 milioni di euro una cifra ritenuta spropositata da Bigon. Si è fatto poi anche un tentativo per Bocchetti che ha il contratto in scadenza nel 2013 ed ha una voglia matta di vestire la casacca azzurra ma per il difensore partenopeo l’approdo al Napoli potrebbe essere rimandato a Giugno. A centrocampo invece la situazione è un pò complicata, infatti pochi sono i giocatori disposti a trasferirsi all’ombra del Vesuvio in questa sessione di mercato, i nomi che girano sono quelli di D’Agostino che è ai margini della rosa senese da qualche giornata e di Flamini che trova pochissimo spazio tra le fila rossonere ed ha il contratto in scadenza a Giugno 2013, si è sondato anche il terreno per Nainggolan, ma Cellino non tratta per meno di 15 milioni. In attacco invece l’obiettivo principale è un vice-Cavani, prima però il Napoli deve cedere Vargas, tante le offerte per il cileno, Gremio, San Paolo e Flamengo hanno avanzato tutte e tre delle ghiotte offerte al club di De Laurentiis che però non sembra essere molto convinto a cedere già, quello che secondo molti sino ad un anno fa doveva diventare uno dei giocatori più forti del mondo, e quindi Torino e Pescara guadagnano posizioni con la loro offerta di prestito secco. Incassato il no di Bobadilla che vorrebbe il Basilea, Bigon intanto sta cercando di convincere Lotito a cedere Floccari ma la trattativa sembra ancora in alto mare, interessano anche Acquafresca e Immobile, il primo è praticamente fuori rosa a Bologna e verrebbe di corsa a Napoli, mentre il secondo ha appena litigato con la tifoseria rossoblù ed ha più volte espresso il desiderio di vestire i colori della propria città, ma ambedue le trattative sono ancora in fase embrionale.

MERCATO ESTIVO – Il Napoli però non si lascia distrarre dalle trattative del mercato invernale e già sta programmando la sessione estiva di calciomercato. De Laurentiis ha praticamente già trovato l’accordo con De Sanctis per il rinnovo, il contratto del portiere abruzzese dovrebbe essere allungato sino a Giugno 2015,  intanto la società partenopea ha già individuato l’erede di Morgan che dovrebbe essere Mattia Perin del Pescara, bocciato invece Rosati che verrà ceduto. Per la difesa il Napoli proverà a prelevare Paletta dal Parma, mentre per il centrocampo l’idea sarebbe quella di riportare a casa Francesco Lodi. In attacco invece si attende il grande colpo che potrebbe arrivare da Firenze, Jovetic ha infatti espresso più volte il desiderio di voler giocare un giorno in un grande club, inoltre il montenegrino ha recentemente affermato di non voler andare a giocare all’estero. De Laurentiis da par suo ha più volte espresso alto gradimento per il capitano della viola che a fine stagione potrebbe decidere di lasciare la squadra gigliata, infatti in caso di mancata qualificazione ai preliminari di champions league da parte della Fiorentina Jovetic potrebbe decidere di lasciare la Toscana. Il Napoli ha buoni rapporti con i Della Valle e secondo radiomercato avrebbe già sondato il terreno per il montenegrino, la cifra richiesta ai partenopei sarebbe di circa 30 milioni di euro, ma tale cifra potrebbe essere abbassata a 20 milioni con l’inserimento nella trattativa di Cigarini, giocatore sempre molto apprezzato nell’ambiente Fiorentino. Per quanto riguarda la panchina invece, probabilmente Mazzarri lascerà l’incarico a fine stagione, come suo sostituto il Napoli sembra aver individuato Montella ma ad oggi sembra assai difficile arrivare al tecnico napoletano.