Inghilterra: si suicida infermiera vittima dello scherzo su Kate Middleton

Sono stati per adesso sospesi e sono davvero sconvolti i due speaker radiofonici,  Michael Christian e Mel Greig dell’emittente radio australiana 2D FM , autori dello scherzo telefonico fatto all’ospedale inglese dove era ricoverata Kate Middleton. Si sospetta che la beffa abbia causato il suicidio dell’infermiera che per prima ha risposto alla finta telefonata.

L’infermiera Jacintha Saldanha, che lavorava da qualche anno per l’ospedale King Edward, sposata con due bimbi piccoli, è stata trovata morta in ospedale e i paramedici non sono in nessun modo riusciti a rianimarla. Davvero un vicenda che ha dell’incredibile, che ha fatto il giro del mondo causando un enorme scalpore e un grande imbarazzo per gli autori di quello che sarebbe dovuto essere un semplice scherzo radiofonico.

I due speaker hanno chiamato in ospedale spacciandosi per i reali d’Inghilterra. Stranamente l’infermiera che ha risposto ha creduto che si trattasse realmente della regina così ha finito per rivelare ai due speaker informazioni dettagliate dello stato di salute di Kate che era ricoverata in ospedale per problematiche legate alla sua gravidanza. Certo nessuno forse avrebbe con tanta facilità creduto che la regina e il principe Carlo abbiano chiamato personalmente in ospedale per essere aggiornati sulla stato di salute di Kate viste soprattutto le misure di sicurezza adottate dalla famiglia reale per cercare di tutelare la propria privacy. Intanto è andata così, la giovane infermiera si è suicidata proprio dopo aver spifferato tutti i segreti della duchessa di Cambridge. 

St. James’s Palace in un comunicato stampa esprime tutta la costernazione di William e Kate per l’accaduto aggiungendo che “mai, il palazzo reale ha protestato presso l’ospedale” in seguito alla finta telefonata per Kate Middleton. Intanto i due dj non torneranno in onda fino a ulteriori comunicazioni.