Sensation White: arriva anche in Italia nel 2013

Per la prima volta sbarca anche in Italia il Sensation White: arriverà a Bologna (presso l’Unipol Arena – Casalecchio) il 13 aprile 2013. Sei ore di performance, dj di fama mondiale, acrobati, attori, scenografie futuriste, esplosioni di luce e soprattutto il “dress-code”, al quale il pubblico deve attenersi, vestendosi rigorosamente solo di bianco: questo è Sensation. Un evento che parte da Amsterdam nel primo sabato del mese di luglio con una scenografia di anno in anno sempre più innovativa, e che poi va in tour mondiale nei mesi successivi. In particolare il nome dello show di quest’anno è “Source of light”: al centro dell’arena ci sarà una sfera illuminata e irradiante, costruita con tecnologie d’avanguardia, che intende celebrare lo spirito di solidarietà e di aggregazione. Ogni show ha una line-up di tutto rispetto, che però viene comunicata solo nelle ultime ore (di sicuro a Bologna vi sarà la collaborazione di Radio Deejay); la serata invece è sempre aperta da Mr. White, un dj vestito e truccato totalmente di bianco, simbolo del Sensation. I fan italiani dell’evento, nonché gli appassionati di musica elettronica, aspettavano da tempo che lo show arrivasse nel nostro paese: il Sensation nasce nel 2000 ad Amsterdam dall’idea dei fratelli Stutterheim e da allora ha toccato città di tutto il mondo, in Germania, Turchia, Russia, fino agli USA, con esibizioni di David Guetta, Armin van Buuren, Martin Solveig, Swedish House Mafia e molti altri.

Massimo Fregnani, l’organizzatore dell’edizione italiana, afferma: “Finalmente Sensation arriva anche nel nostro Paese, dopo tre lunghi anni di lavoro e di ricerca della location adatta. Siamo riusciti a realizzare il sogno di ospitare un grande spettacolo internazionale, che avrà luogo il 13 aprile alla Unipol Arena di Bologna“.

I biglietti, la cui vendita è vietata ai minori di 18 anni, sono in vendita dallo scorso 15 novembre: l’evento è consigliato anche a tutti coloro che sono prevenuti sul mondo delle discoteche; non è infatti solo una serata di musica clubbing, ma un vero e proprio spettacolo a 360 gradi.