Australian Open: la coppia Errani-Vinci diventa sinonimo di trionfo.

australian open

Agli Australian Open la coppia Errani-Vinci supera anche l’ultimo scoglio e si aggiudica la tanto agognata coppa dopo tre set (6-2; 3-6; 6-2) contro le padroni di casa Barty-Dellacqua. Per la coppia d’oro del tennis femminile italiano è il 3° successo in un torneo del Grande Slam che gli permette di consolidare la prima posizione nel ranking WTA.

Sara Errani e Roberta Vinci erano già nella storia del tennis femminile italiano ma dopo questa notte il loro nome è inciso nella leggenda dell’Ital-Tennis, è bastata infatti (si fa per dire) 1 ora e 42 minuti per disintegrare ogni velleità di vittoria nelle wild card locali Ashleigh Barty e Casey Dellacqua. Certo il match non è stato semplice, dopo il primo agevole set chiusosi sul 6-2 per le tenniste azzurre, infatti, c’è stato un ritorno delle due australiane che con un 3-6 hanno riequilibrato la gara mettendo un pò di pressione su Roberta e Sara che hanno risposto da vere campionesse nel terzo set dove hanno ottenuto due break consecutivi nel 6° e nell’8° game, chiudendo ancora una volta sul 6-2 e portandosi a casa il terzo trofeo su quattro finali sin qui disputate, queste le parole delle due atlete a fine match: “Siamo più che compagne, siamo amiche se in campo una delle due cala, l’altra cerca di spronarla e intanto cresce. Questo successo è bellissimo ed è il miglior modo per iniziare la nuova stagione”. La coppia azzurra nell’estenuante cammino di avvicinamento a questa finale aveva già abbattuto ai quarti di finale le fortissime sorelle Williams (campionesse olimpiche in carica) e in semifinale le russe Makarova-Vesnina, ora nel mirino delle due tenniste c’è il Roland Garros già vinto l’anno passato per rafforzare ancor più la prima posizione ottenuta nel ranking WTA.

Nel singolare maschile invece nel pomeriggio a sorpresa Roger Federer è stato battuto in 5 set (6-4; 6-7; 6-3; 6-7; 6-2) in 4 ore di match da Andy Murray che raggiunge in finale il numero uno ATP Novak Djokovic campione uscente del torneo.