Papa Francesco in jeep a San Pietro: “Non abbiate paura della bontà”

CronacaPapa Francesco in jeep a San Pietro: "Non abbiate paura della bontà"...

Data:

papa-francesco

Non abbiate paura della bontà e della tenerezza. Queste le parole pronunciate da Papa Francesco durante l’omelia della messa d’inaugurazione del suo Pontificato svoltasi oggi a San Pietro. “Il prendersi cura, il custodire chiede bontà, chiede di essere vissuto con tenerezza“, ha aggiunto il Pontefice e “la tenerezza non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d’animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all’altro, capacità di amore.

Una grande folla di fedeli è giunta stamane a piazza San Pietro per assistere alla messa inaugurale del nuovo Pontificato. Sul sagrato Papa Francesco e i concelebranti, a sinistra dell’altare, guardando la Basilica ci sono arcivescovi e vescovi, a destra i capi di Stato e le delegazioni dei Paesi giunte a Roma per partecipare all’evento. Un bambino del coro della Cappella Sistina intona il salmo in italiano. Eppure niente sfarzo per Papa Francesco, solo paramenti sacri segnati dalla semplicità che lo contraddistingue. Perfino il tradizionale anello del pescatore, uno dei simboli del ministero papale, che stamani il cardinale decano, Angelo Sodano, ha consegnato al Santo Padre, non era d’oro, perché Papa Bergoglio l’ha voluto in argento. Il Papa è entrato in piazza San Pietro a bordo della jeep e tra applausi e saluti è sceso dall’auto per salutare un disabile dietro la transenna. Lo ha accarezzato e gli ha sorriso, poi ha voluto accarezzare e baciare due bambini che gli sono stati allungati dalla folla. “Da lontano sei arrivato e con la semplicità ci hai conquistato“. E’ uno dei tanti cartelli issati dai fedeli per Papa Francesco.

Gli siamo vicini con la preghiera, piena di affetto e di riconoscenza“. Così il Papa ha ricordato Benedetto XVI, Joseph Ratzinger, durante la messa, definendo una “coincidenza molto ricca di significato ” il fatto che proprio oggi sia l’ onomastico del “venerato predecessore”. “Camminiamo tutti uniti, prendiamoci cura gli uni degli altri e continuate a pregare per me, grazie delle preghiere” ha detto Papa Francesco. “Voglio chiedervi un favore camminiamo tutti uniti, prendiamoci cura gli uni degli altri, prendetevi cura tra di voi, non facciamoci del male, curiamo la vita, curiamo la famiglia, curiamo la natura, curiamo i bambini, curiamo gli anziani. Non ci sia odio, non ci siano contrasti, lasciamo da parte l’invidia, dialoghiamo. Tra di noi, questo desiderio di aiutarci a vicenda vada crescendo nel cuore e avviciniamoci a Dio”, ha quindi proseguito. Infine Papa Francesco ha pronunciato la sua benedizione concludendo così la messa inaugurale: “Per intercessione di Santa Maria sempre vergine, dell’angelo custode di ciascuno di voi, del glorioso patriarca San Giuseppe, di Santa teresina, del bambino Gesù e dei vostri santi protettori, vi benedica Dio Onnipotente, il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo”.

 

 

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...