Si suicida David Rossi responsabile MpS. Sono in corso le indagini

CronacaSi suicida David Rossi responsabile MpS. Sono in corso le indagini

Data:

david-rossi-mpsPer adesso si parla di suicidio. David Rossi, 52 anni, responsabile dell’area comunicazione di Banca Monte dei Paschi di Siena, si è ucciso lanciandosi dall’ufficio di Rocca Salimbeni, la sede storica della banca del Monte di Siena, il gruppo bancario attualmente al centro dello scandalo italiano nato da contratti strutturati che hanno provocato almeno 720 milioni di euro di perdite. Rossi, dieci giorni fa, aveva subito la perquisizione della sua abitazione privata nell’ambito dell’inchiesta sul Monte, ma non era indagato.

In base a quanto rilevato sembra che Rossi si sia gettato dalla finestra del suo ufficio. Sul posto, oltre alla polizia, il 118, ma i soccorsi sono stati inutili. Tutto è ancora da verificare anche se emergono le prime indiscrezioni, infatti gli investigatori  avrebbero trovato un foglietto accartocciato nel cestino dell’ufficio: sopra, secondo quanto si apprende, sarebbe stato vergato: “Ho fatto una cavolata“. Questo l’unico riscontro a poco meno di due ore dalla vicenda. A questi ritrovamenti saranno effettuate ovviamente una serie di indagini, come la perizia calligrafica della stessa grafia di David Rossi.

Era nato a Siena il 2 giugno del 1961, laureato in Lettere moderne e giornalista professionista, era responsabile dell’Area comunicazione Gruppo Montepaschi dal 2006. “Era uno stretto collaboratore di Mussari da sempre, forse si aspettava anche la perquisizione” ricorda a SkyTG24 il giornalista dell’Ansa Domenico Mugnaini. “Era sereno – continua il giornalista – domani era previso un incontro a Firenze eci saremmo dovuti vedere“. Comunque sia Rossi era giunto nel 2001 alla Fondazione Mps in occasione dell’arrivo dello stesso Mussari, diventando da allora l’uomo dell’immagine e della comunicazione.
Lui, senese doc, apparteneva alla contrada della Lupa. Era un volto noto nella città del Palio. E ancora prima di arrivare a Monte Paschi di Siena fu portavoce del sindaco senese, Pier Luigi Piccini.

Intanto già si indaga ovunque, anche sui social network per cercare di intuire il gesto che lo ha portato a compiere un gesto così estremo. Infatti su Twitter vengono rilevati due messaggi in particolare: «Secondo me non esiste niente dopo la morte», aveva scritto David Rossi  il 14 aprile 2012. E 54 giorni fa: «Buon anno. Comunque».

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...