Latina: omicidio-suicidio? Madre e figlia, 19enne in una pozza di sangue

CronacaLatina: omicidio-suicidio? Madre e figlia, 19enne in una pozza di sangue

Data:

latina-omicidio-suicidio-francesca-di-grazia-martina-incoccianti

LATINA – Altro giallo, altra tragedia. E’ accaduto a Latina, ieri sera dopo le 21:00. In un appartamento di Borgo Flora, stazione del comune di Cisterna di Latina, sono state ritrovate due donne, mamma e figlia rispettivamente di 56 e 19 anni, esanime in una pozza di sangue. Si chiamavano Francesca di Grazia e Martina Incoccianti. E per adesso la pista seguita dagli investigatori è quella di omicidio-suicidio.

A lanciare l’allarme sembra sia stata la sorella della madre che dopo aver citofonato ripetutamente senza ricevere risposta ha deciso così di chiamare il 112. La pattuglia è arrivata dopo pochi minuti: hanno interrogato prima i vicini per richiedere poi l’intervento dei vigili del fuoco. Alle 20:30 viene aperta la porta dell’ingresso che si affaccia su una scena orrenda. Le donne appaiono entrambe sgozzate. Il corpo della giovane era in cucina e quello della mamma in camera da letto. La ragazza riportava diverse ferite su tutto il corpo, provocate da un’arma da taglio. Attualmente sembra che l’arma sia ancora conficcata nell’addome della 56enne. I due corpi infatti non sono ancora stati spostati in attesa dell’arrivo del medico legale.

Per adesso non si escludono ipotesi: oltre a quella di omicidio-suicidio, si potrebbe trattare anche di un tentativo di rapina finito male. Tuttavia i vicini raccontano che avevano sentito le donne urlarsi contro durante una lite furiosa e pochi minuti dopo: il silenzio!
Per le due donne non era stata una vita facile, Francesca di Grazia non aveva un lavoro e di recente era stata operata al cuore. Separata da anni dal marito che vive all’estero, tirava su qualche soldo facendo la cartomante. La figlia, Martina Incocciati, era in cerca di un’occupazione, aveva interrotto gli studi. E proprio per questi motivi, la pista della rapina, ha perso di consistenza per via delle situazioni umili in cui gravavano le due donne.

La magra situazione familiare, dunque, avrebbe inasprito i rapporti tra madre e figlia. Già nel pomeriggio, un loro amico, aveva cercato di contattarle per invitarle a cena, senza ricevere alcuna risposta. E proprio sulla base di questi elementi l’ipotesi che si avvicina più alla realtà è quella di omicidio-suicidio, escludendo l’ipotesi di duplice omicidio.Nella casa è giunto il magistrato di turno della Procura di Latina, Giuseppe Miliano.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...