Omofobia: il volto dell’omosessualità perseguitata

CronacaOmofobia: il volto dell'omosessualità perseguitata

Data:

wilfred-de-bruijn_470x305L’omofobia è una brutta malattia e sono sempre di più gli omosessuali vittime di aggressioni. Wilfred De Bruijn, un ragazzo olandese che vive a Parigi da dieci anni e fa il bibliotecario, ha postato su Facebook la foto del suo volto tumefatto. Il ragazzo è stato aggredito e picchiato ed ha accompagnato la foto, che sta facendo il giro del web, a queste parole: “Mi dispiace dovervi mostrare tutto ciò. Ecco il volto dell’omofobia”. Wilfred stava passeggiando con Oliver, il suo ragazzo, quando è stato picchiato ed è svenuto in uno dei quartieri popolari, il 19/o arrondissement. Egli ha scritto: “L’altra notte io e Olivier stavamo camminando nel 19esimo arrondissement e siamo stati selvaggiamente pestati solo perché eravamo sottobraccio. Mi sono svegliato in ambulanza, coperto di sangue, senza un dente e con gli zigomi fratturati. Ora sono a casa  e sono molto triste, Olivier si prende cura di me, non potrò andare al lavoro per dieci giorni”.

Quello di Wilfred, che ha sporto denuncia per aggressione di gruppo a carattere omofobo, è stato un vero atto politico perché egli è il manifesto contro l’omofobia e dovrebbe scuotere le coscienze in un periodo molto difficile in cui i matrimoni gay sono ostacolati e la lotta per leggi a loro favore è sempre più dura. Come denuncia Act Up Paris, è necessario che le autorità pubbliche prendano le misure necessarie per far cessare le aggressioni contro gay, lesbiche e trans. Tutto il mondo è vicino a Wilfred e domani, nel suo quartiere di Marais dove la comunità omosessuale è assai presente, ci sarà una fiaccolata di pace per denunciare l’esplosione dell’odio e della violenza. Sono tante le associazioni che denunciano tali reati: SOS Homophobie riceve 10 testimonianze al giorno, un numero tre volte superiore a quello degli anni precedenti; Refuge, che accoglie i giovani gay respinti dalle famiglie, comunica cifre in crescita: tra 400 e 450 chiamate al mese, contro le 150 in media del 2011 e del 2012.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...