Milano sotto choc, 31enne ghanese aggredisce passanti: 1 morto 2 feriti

CronacaMilano sotto choc, 31enne ghanese aggredisce passanti: 1 morto 2 feriti

Data:

milano-niguarda-ghanese-aggredisce-a-picconate-i-passantiMILANO – Giornata di follia a Milano, la grande metropoli è sotto choc. Un uomo straniero, un ghanese, ha aggredito tre uomini a picconate. Una delle vittime, trasportata in ospedale con codice rosso, è deceduta. Il pazzo omicida è Mada K. immigrato irregolare con precedenti. Foto-segnalato già nel 2011, in Puglia con intimazione all’espulsione.

La tragedia è accaduta nel quartiere Niguarda di Milano, tra le 5.45 e le 6.35 di questa mattina. Gli altri due feriti sono ricoverati tra il Niguarda e l’istituto clinico Città studi.

L’AGGRESSIONE – Le vittime sembrano siano state aggredita a caso. Almeno è quanto riferiscono i carabinieri. L’uomo di 40 anni è deceduto, è stato colpito da una picconata in testa in piazza Belloveso, un altro 64enne è stato colpito al capo e un 21enne alla schiena, forse nel tentativo di scappare.

L’AGGRESSORE – Si chiama Mada ‘Adam ‘Kabobo, 21 anni, ghanese senza permesso di soggiorno e senza abitazione. Appena dopo averlo acciuffato, i carabinieri ammettono che l’uomo ha agito in modo seriale, ed evidentemente alterato, ha ferito tre passanti in tre strade limitrofe nell’arco di 10 minuti. Ha infierito sulle sue vittime dopo averle colpite, agendo dunque con ferocia, soprattutto sull’uomo deceduto, al quale gli ha infierito quattro colpi alla testa, che hanno causato la rottura della teca cranica, e un colpo all’addome.

L’Ansa ha contattato direttamente il parroco della chiesa di S. Martino in Niguarda, il quale ha dichiarato: «Le persone che ho sentito dicono che si tratterebbe del gesto di un folle, ma sono commenti del momento, certo sono tutti sconcertati ma di più non saprei dire, ho avuto frammentarie notizie dai miei parrocchiani». Prosegue il parroco: «Io stamani – spiega il sacerdote – quando sono sceso dall’abitazione per aprire la chiesa ho sentito le sirene di polizia e carabinieri. Poi alcuni parrocchiani mi hanno detto che c’era stata questa cosa, si sono formati capannelli di persone che commentavano l’accaduto. Certo c’era un po’ di preoccupazione tra i miei parrocchiani ma adesso la situazione é sotto controllo».

Anche l’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola (ex candidato al ‘ruolo’ di pontefice dopo le dimissioni di Papa Ratzinger), ha comunicato il suo cordoglio insieme a quello del sindaco, Giuliano Pisapia. Il Comune ha deciso che prima di tutte le manifestazioni fissate per la domenica senza auto sarà rispettato un minuto di silenzio.

A COLPI DI PICCONE FERISCE 3 UOMINI, UNO E' MORTOPAURA NEL QUARTIERE DI NIGUARDA – L’uomo che è deceduto era un disoccupato che viveva con la madre. Soffriva di insonnia e così aveva deciso di uscire, fare quattro passi, e raggiunger il bar dove era cliente abituale. Ma si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Sconvolto anche il barista di piazza Belloveso: «Non era mai successo nulla di così sconvolgente. – racconta –  Avevo aperto da poco quando abbiamo sentito le urla. Mi sono precipitato fuori e poi ho abbassato la serranda». «Siamo preoccupati – dice un giovane, in strada, fermo a guardare i rilievi dei carabinieri – La mia ragazza abita qui: non oso pensare cosa sarebbe successo se fosse scesa a portare il cane proprio in quel momento».

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...