Salerno, una pensionata scrive in Vaticano ‘Wojtyla mi ha salvata’

CronacaSalerno, una pensionata scrive in Vaticano 'Wojtyla mi ha salvata'

Data:

salerno-eboli-ha-sognato-papa-wojtyla-ed-è-uscita-dal-coma

SALERNO – I giornali locali del salernitano stanno andando letteralmente a ruba grazie al racconto della storia di una signora che sostiene di essere uscita dal coma sognando Karol Woityla il compianto Papa Giovanni Paolo II. «Ho sognato Yojtyla e sono uscita dal coma». E’ il racconto di una donna di Eboli, invitata in Vaticano dal Papa Francesco.

Filomena Postiglione ha 80 anni e ha raccontato tutto al sindaco Martino Melchionda: «Ho visto un uomo vestito di bianco, era Giovanni Paolo II. Si è seduto accanto a me, non ha detto nulla. Ha fatto solo cenno con la mano invitandomi a stare tranquilla».

L’incontro con il primo cittadino si è svolto nel complesso monumentale di San Francesco.
«Mia nonna venne curata prima nel reparto di medicina, dal dottor Occhiofino, e poi fu trasferita in rianimazione, dal dottore Colasante, quando perse conoscenza e finì in coma. Entrambi i medici ci hanno raccontato che il suo risveglio è stato un miracolo», spiega Cosimo Masturzo, 35 anni, nipote della pensionata.

L’età c’era, e segnata dalla frattura di un femore e paralisi infantile, questa ennesima ischemia sembrava l’addio alla vita. Fino a quando Giovanni Paolo II ha fatto la sua apparizione.

La vicenda risale a due anni fa, periodo alla quale corrisponde la lettera inviata al Vaticano, ma a Roma, durante il vaticanato di papa Ratzinger, la donna non ebbe risposta. Così, la donna, a marzo riscrive una lettera e stavolta riceve una risposta: «Il 7 aprile, a casa nostra, è arrivato un invito dal Vaticano. Era papa Francesco che ci scriveva di partecipare all’udienza generale del 29 maggio nella sala Nervi». Il colloquio  privato con il Papa sembra essere previsto per il 29 maggio e potrà partecipare solo l’anziana signora.

La donna rimasta vedova quattro anni fa ha due figlie, Anna e Cosimina e accudita dal nipote, Cosimo. E tuttavia non è difficile credere alla donna visto il phatos con il quale racconta la sua esperienza: Mi ha salvato lui, ne sono sicura. L’ho visto accanto a me, era lui. Appena mi è apparso, mi sono risvegliata».

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...