Usa: pedofilo cannibale, aveva in casa una stanza delle torture

CronacaUsa: pedofilo cannibale, aveva in casa una stanza delle torture

Data:

pedofilo-cannibaleWORCESTER – Una vera e propria stanza degli orrori, quella realizzata Geoffrey Portway nello scantinato di casa sua. Gabbia in acciaio, manette e bara a misura di bambino, sono stati rinvenuti nella stanza dell’aspirante pedofilo cannibale dove sono state trovate foto di alcuni bambini. L’uomo, dopo un blitz della polizia americana nella sua abitazione, era stato arrestato lo scorso maggio, quando si dichiarò immediatamente colpevole “per aver progettato un rapimento di un bambino e per la diffusione e il possesso di filmati e foto pedopornografiche”. Solo oggi il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d’America  ha diffuso le prime immagini della camera di tortura di Geoffrey Portway.

Il suo macabro piano prevedeva il rapimento di bambini che sarebbero successivamente stati violentati e mangiati. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo scambiava opinioni in rete con un altro pedofilo su come rapire e uccidere le sue giovani vittime ed inoltre faceva parte di un traffico di materiale pedopornografico sul web. Tra i suoi strumenti del terrore, sono stati trovati anche un kit di coltelli da macellaio e due congelatori.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...