Berlusconi, ridotto l’assegno a Veronica Lario:1,4 milioni al mese

berlusconi-riduzione-mantenimento-lario

BERLUSCONI – In un periodo non proprio positivo per Silvio Berlusconi finalmente arriva una buona notizia. L’ex premier, infatti, si vede più che dimezzato l’assegno di mantenimento versato alla moglie Veronica Lario: da 3 a 1,4 milioni di euro. I nuovi parametri economici sono stati stabiliti dal Tribunale di Monza, al quale il cavaliere si era rivolto nel luglio scorso per avviare una causa di divorzio nei confronti della moglie.

Il cambiamento è stato possibile grazie ad un’anomalia nella legge italiana, in base alla quale sarebbe stato possibile avviare sul divorzio due cause distinte. La prima, di “separazione consensuale” iniziata a Milano nel 2008 da Veronica Lario, in cui vedeva Berlusconi condannato a versare 3 milioni di euro alla moglie per assicurarle un tenore di vita pari a quello avuto durante la convivenza con l’ex premier. La seconda, invece, è una causa di divorzio avviata a Monza da Berlusconi ed è quella che gli ha concesso la riduzione dell’assegno. La nuova cifra da versare sarebbe stata decisa dai giudici sulla base di una trattativa avvenuta tra i due ex coniugi.