Como, 14enne voleva emulare le baby squillo dei Parioli

CronacaComo, 14enne voleva emulare le baby squillo dei Parioli

Data:

Baby-Squillo-Roma-e-ComoCOMO – Stando alle ultime notizie pubblicate da vari quotidiani on line, pare che questa vicenda nasca come ‘difesa’ di una ragazzina nei confronti dei soliti bulli. Un’altra vittima che, per difendersi dagli ‘sfottò’ dei suoi compagni di classe, ha pensato di attutire gli insulti mandando loro sms dove offriva rapporti sessuali nei bagni di scuola per due euro e mezzo. In risposta, i suoi compagni, hanno creato anche una pagina facebook dedicata proprio a lei, in cui veniva ulteriormente offesa e schernita. La ragazzina coinvolta nella triste vicenda ha 14 anni e vive nella provincia di Como.

Quanto stava accadendo è arrivato alle orecchie dei dirigenti dell’istituto scolastico. Che hanno confermato la vicenda ma assicurano che i rapporti non sono mai stati consumati. Così la scuola ha preso subito varie precauzioni, tra assemblee e l’attivazione di uno sportello psicologica. La ragazza, particolarmente fragile, ha spiegata di essere stata costretta a prostituirsi dalla famiglia. Tutto questo è da confermare, e intanto, da quanto si apprende, pare che avrebbe voluto attirare l’attenzione su se stessa emulando i casi delle baby prostitute dei Parioli, Roma. Intanto la pagina Facebook è stata chiusa e nel frattempo la ragazzina resterà per un po’ a casa.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...