Rimini: 37enne ingoia lo stuzzicadenti di un involtino e muore

CronacaRimini: 37enne ingoia lo stuzzicadenti di un involtino e muore

Data:

stefano-stuzzicadente-muore-rimini

RIMINI – Stefano Paio Vittori, bagnino di 37 anni di Rimini, è morto dopo aver inghiottito uno stuzzicadenti all’interno di un involtino. Il decesso è avvenuto in seguito ad un aneurisma, procuratogli dalla perforazione dell’arteria epatica. Quando Stefano, lo scorso 15 novembre, si era recato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Rimini accusando forti dolori allo stomaco e all’intestino, non aveva il benché minimo sospetto della causa di quelle fitte. La presenza del bastoncino di legno nel suo stomaco è stata chiara solo dopo un’endoscopia. La situazione si è presentata subito drastica, visto che lo stuzzicadenti aveva già provocato danni gravissimi. Dopo un intervento che non ha prodotto risultati positivi, domenica la situazione è precipitata e non è stato possibile fermare l’emorragia in alcun modo.

Lo stavano curando dopo avergli tolto lo stecchino, poi all’improvviso l’aneurisma. Non ci resta che attendere gli esiti dell’autopsia. Poi vedremo“, ha affermato la madre affranta. L’Azienda Usl di Rimini ha già disposto l’autopsia sul corpo al fine di verificare che tutte le procedure messe in atto dai medici siano state osservate correttamente. Su Facebook ci sono ancora le parole di Stefano, con le quali il ragazzo riferiva agli amici che sarebbe tornato presto a casa dopo il ricovero.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...