Movimento dei Forconi: “Invasione pacifica se fiducia al governo”

CronacaMovimento dei Forconi: "Invasione pacifica se fiducia al governo"

Data:

movimento dei forconiIl Movimento dei Forconi, in vista del voto di fiducia di mercoledì, ha annunciato che «Se sarà votata la fiducia al governo ed i politici non andranno via, tutti convergeranno su Roma per un’invasione pacifica». Danilo Calvani, uno dei leader del Movimento dei Forconi, ha aggiunto inoltre che «Se i politici non andranno via annunceremo nuove nostre decisioni. Agiremo comunque nel rispetto delle regole, vogliono farci passare come eversivi. Forse disorganizzati ma siamo una forza massiccia».

Intanto L’Autorità garante degli scioperi, ha fatto sapere che  «Non verranno tollerate illegalità» e nel caso in cui dovessero verificarsi alcune violazioni della legge nel fermo dell’autotrasporto confermato da alcune sigle del settore, l’Autorità annuncia che «non esiterà ad applicare le sanzioni». In una nota, la stessa Authority ha scritto: «L’Autorità di garanzia per gli scioperi ricorda che l’astensione dovrà partire dalla mezzanotte del 9 dicembre e non, come riportato da alcune notizie di stampa, dalle ore 22 di oggi. Inoltre, l’Autorità, nella seduta del 18 novembre scorso, ha ricordato alle organizzazioni l’esercizio del “potere-dovere” di influenza sui propri iscritti, al fine di persuaderli all’assunzione di condotte responsabili, così che l’attuazione del fermo dei servizi di autotrasporto merce avvenga nel pieno rispetto delle norme della disciplina di settore, senza l’effettuazione di blocchi stradali o di iniziative sanzionabili ai sensi del codice della strada. Qualora si dovessero verificare violazioni della legge, l’Autorità non esiterà ad applicare le sanzioni, così come già avvenuto – da ultimo – lo scorso 29 marzo 2012, in riferimento ai blocchi dell’autotrasporto dal 16 al 20 gennaio 2012».

Il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha annunciato che: «gli autotrasportatori che domani intenderanno scioperare non hanno tra le loro ragioni nessuna richiesta presentata al governo al ministero dei Trasporti che sia rimasta inevasa e che li giustifichi». Intanto, è in atto in queste ore la protesta annunciata dal Movimento dei Forconi che vede coinvolte numerose regioni d’Italia dal Piemonte alla Sicilia.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...