Il Moige contro Domenica Live:stop alle “porno-domeniche” della D’Urso

moige-critica-barbara

DOMENICA LIVE – Dopo aver puntato il dito contro la fiction “Il peccato e la vergogna”, il Moige, Movimento Italiano Genitori, non trova pace e questa volta volge le proprie critiche contro Barbara D’Urso e il programma da lei condotto “Domenica Live“. A far sollevare una nube di polemiche la puntata andata in onda ieri, 19 gennaio, intitolata “L’Italia, paese a luci rosse“. Argomento principale dell’intera trasmissione il sesso: la reazione indignata di moltissimi genitori è stata inevitabile.

Ad esprimere il loro pensiero comune ci ha pensato Elisabetta Scala, responsabile dell’Osservatorio Media di Moige:Ieri abbiamo assistito a una delle pagine più tristi e trash della nostra TV con servizi, interviste, e linguaggio adatti ad una seconda serata. Ci appelliamo alla responsabilità sociale delle aziende, perché non continuino a inserire spot in questo programma trash che viola la sensibilità e la dignità dei nostri figli. Diciamo basta a queste porno-domeniche di violazioni della fascia protetta.