Facebook: “Ragazza suicida in diretta in webcam”, attenzione è un fake

facebook-ragazza-suicida-webcam

Un’altra trovata pubblicitaria volta alla truffa. “Ragazza si uccide in diretta in webcam dopo che il padre la vede mentre…”, è questo il messaggio che sta circolando sui principali social network come Facebook, Twitter e Google+ intercettato dalla Polizia delle Comunicazione di Bologna dopo un controllo di routine su questo tipo di community.

L’annuncio mostra la foto di una ragazza in abiti succinti con un testo che fa alludere a qualcosa di scioccante e raccapricciante. In realtà è solo un fake. L’utente attirato dal messaggio, clicca sul post, e viene spedito su diversi siti in cui vengono pubblicati annunci di lavoro che promettono “facili guadagni” e quasi sicuramente, ipotizzano gli agenti, “con forme illecite quali truffe online e phishing”.

In queste ore la polizia consiglia a tutti di stare lontano da questo tipo di annuncio e di “prestare particolare attenzione ed accortezza nelle attività di navigazione sulla rete internet con particolare riguardo alle piattaforme di social-network nelle quali spesso accade di imbattersi in fake che nascondono insidie informatiche”.