Governo Renzi: aumento tasse rendite per abbassare il costo del lavoro

nuovo-governo-renziIl governo Renzi già in azione. Aumentare le tasse sulle rendite finanziarie per abbassare il costo del lavoro è il primo obiettivo del nuovo esecutivo. Renzi a Ballarò: “Abbiamo una tassazione sulle rendite finanziarie tra le più basse in Europa. L’ipotesi emersa dalle parole di Delrio era sui 100mila che non cambiano se si pagano 15 invece di 10 euro di tasse, ma io dico di attendere la riforma complessiva del sistema del fiscale”. Un ritocco riguardante le tasse sulle rendite finanziare si prospetta dunque plausibile, bisognerà decidere insieme al nuovo Ministro dell’Economia. Renzi: “Padoan è uno con cui decidiamo insieme, ed e’ importantissimo, condividiamo l’idea di fondo che bisogna mettere in circolo soldi“. “Entro un mese diamo il percorso preciso su quanto e dove prendiamo i soldi per la riduzione di due cifre percentuali del cuneo fiscale”. Intanto si parla anche di un cospicuo finanziamento per le imprese, previsti 60 miliardi.

Il presidente del Consiglio è arrivato a Treviso con i ministri dell’Istruzione Stefania Giannini e del Lavoro Giuliano Poletti. La prima tappa è stata la scuola media statale ‘L.Coletti’ situata in periferia. A seguire Renzi avrà diversi incontri con sindaci e imprese.