Napoli, segregata per 8 anni: la casa della paura (VIDEO)

CronacaNapoli, segregata per 8 anni: la casa della paura (VIDEO)

Data:

segregata-a-napoli-per-8-anniNAPOLI – La cronaca campana si strige attorno a un caso di disumana sopravvivenza. L’agenzia TM News sta diffondendo in queste ore un video che riprende le condizioni in cui la 36enne Chiara è stata costretta a vivere negli ultimi otto anni. Viveva qui, da otto anni segregata in mezzo alla sporcizia senza vedere la luce del sole. La tragica storia, ennesimo caso di segregazione in casa, questa volta è ambientata a Napoli e ha come protagonista, vittima della madre, una donna di 36 anni. I poliziotti del commissariato Arenella hanno arrestato una 69enne per sequestro di persona aggravato e continuato, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. In mezzo ai cumuli di spazzatura ovunque, dietro un divano, si nascondeva la donna rannicchiata e seminuda mentre cercava di riscaldarsi utilizzando un asciuga capelli. In tutte le stanze le tapparelle delle finestre erano abbassate e bloccate con dei fermi. I vicini di casa e i residenti in zona, intervistati dall’emittente web al Vomero, non riescono a spiegarsi come sia potuto accadere senza che nessuno se ne accorgesse. In stato di malnutrizione e in deficit psicofisico, la donna è stata ricoverata in ospedale. La madre è stata arrestata, mentre altre tre persone sono state denunciate per favoreggiamento.

fonte: TM NEWS

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Instagram bug: calo dei followers e migliaia di account sospesi

Il 31 ottobre, a ridosso di Halloween, su Instagram...

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...