Camorra: arrestato l’ex parlamentare Nicola Cosentino

camorra-arrestato-nicola-cosentino

Nuovo colpo alla camorra. E’ stato arrestato Nicola Cosentino. L’ex parlamentare è stato raggiunto questa mattina dai carabinieri di Caserta ed è stato quindi arrestato insieme ai due fratelli Giovanni e Antonio. L’arresto è di stampo camorristico e rientrerebbe nell’ambito di un’indagine che riguarda la vendita di carburanti in provincia di CasertaLa famiglia Cosentino, che possiede vari distributori di carburante, avrebbe agito con pratiche commerciali lesive della concorrenza.

Nicola Cosentino, ex parlamentare che è stato eletto deputato con Il Popolo della Libertà per quattro legislature consecutive, dal 1996 al 2008, è accusato di estorsione e concorrenza sleale aggravata dalla finalità camorristica. In realtà Cosentino ha iniziato ad avere i primi problemi con la giustizia già dal 2008 quando è stato pubblicamente accusato di essere stato partecipe al giro di riciclaggio dei rifiuti tossici. 
Dopo l’arresto di questa mattina il gip di Napoli, su richiesta dei pm Antonello Arbituro, Francesco Curcio e Fabrizio Vanorio, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Nicola Cosentino attuato dai carabinieri di Caserta. Sono intanto state emesse altre 13 misure cautelari nei confronti di altrettante persone tra cui Pasquale e Antonio Zagaria, fratelli di Michele, boss del clan dei Casalesi.