Tisana per cistite: come prepararla e prevenirla

tisana-uva-urusinaTISANA PER CISTITE – La cistite è un’infiammazione della parete vescicale che colpisce soprattutto le donne, e indica un’infezione alle vie urinarie. Alcuni dei sintomi sono:
– Difficoltà nell’urinare; l’urina viene eliminata goccia a goccia
– Dolore e bruciore nell’urinare che persiste anche dopo la fine della minzione
– Dolore sovrapubico accompagnato dalla sensazione di non aver svuotato completamente la vescica
– Bisogno continuo di urinare
– Talvolta perdita di sangue con l’urina

Le cause di questa infezione possono essere molteplici:

– cattiva igiene, rapporti sessuali non protetti,
– uso di tamponi vaginali durante il ciclo mestruale,
– uso di detergenti intimi non specifici,
– uso di spermicidi
– irregolarità alimentari,
– antibioticoterapia non specifica.

Tuttavia, oltre a prendere precauzioni ben precise indicate dal proprio dottore, la tisana per cistite, con l’apposita preparazione liquida, amplifica gli effetti diuretici dei vari estratti naturali. Un ruolo importante è ricoperto proprio dallo stimolo alla diuresi per curare la cistite, visto che produce un effetto dilavante sulle vie urinarie, facilitando l’escrezione dei batteri e ostacolandone l’annidamento.

In natura si trovano estratti vegetali antisettici, come l’uva ursina, utili per combattere la cistite.

TISANE CONTRO LA CISTITE: droghe diuretiche

Asparago (rizoma, radici), betualla (foglie), ciliegio (peduncoli dei frutti), equiseto (parti aeree), frassino (foglie e semi), gramigna (rizoma), mais (stigmi o “barbe del mais”), olmaria(fiori), ortica (pianta fiorita, radici), prezzemolo (parti aree, radici), rusco o pungitopo (rizoma).

TISANE CONTRO LA CISTITE: le droghe antisettiche

Uva ursina (foglie), Mirtillo americano o mirtillo rosso di palude (frutti e succo), Corbezzolo 8foglie), Ginepro (bacche), Erica (foglie), Echinacea (parti aeree), Sandalo (corteccia, legno), Nasturzio (pianta intera).

TISANA CONTRO LA CISTITE: droghe antispastiche

Camomilla (fiori), Lavanda (sommità fiorite), Farfaraccio (rizoma).

Non tutti questi ingredienti, però, sono utili per la tisane a causa della loro solidità come (rizoma, radice e corteccia). Per questo vi forniamo un esempio per le preparazione di una tisana per la cistite:

TISANA CONTRO LA CISTITE

– Uva ursina (foglie) 40
– Ononide (radice) 20
– Ortosifon (foglie) 20
– Gramigna (radice) 15
– Menta piperita (foglie) 5

Decotto: portare ad ebollizione un cucchiaio da dessert (2-4 g) di miscela in 150 ml di acqua per circa 15 minuti, quindi filtrare.
Tuttavia questa tisana può essere preparata a freddo per macerazione in acqua di alcune ore, dopo la filtrazione, il preparato va comunque bollito per un paio di minuto.
N.B. questa tisana può essere assunta 3-4 volte al giorno, ma è sempre meglio consultare il medico per ridurne, magari, le dosi.

TISANA ALL’UVA URSINA

Ingredienti:

– Uva ursina (foglie) 40 g
– Ortosiphone (foglie) 30 g
– Verga d’oro (sommità fiorite) 30 g

Mettere 30 grammi di miscela erboristica in un litro d’acqua bollente (infuso al 3%).
Lasciare in infusione per circa dieci minuti e poi filtrare la tisana. COnsumare una tazza di tisana all’Uva Ursina tre volte al g per 2-3 settimane.