Norman Atlantic, incendio domato: 5 probabili vittime

norman-atlantic-incendio-traghetto

Sale a cinque il bilancio delle vittime dell’incendio sul traghetto. In mare sarebbero stati trovati tre corpi, almeno è quanto annuncia il premier Matteo Renzi, ma su Twitter Kathimerini e il ministro della Marina mercantile greco parlano invece di 4 vittime accertate.

Il traghetto Norman Atlantic è salpato sabato scorso da Igoumenitsa (di fronte all’isola di Corfù in Grecia) diretto ad Ancona è stato colpito da un incendio domenica mattina alle4:3o che ha riempito la nave di fuoco e fumo.  Il segnale di soccorso è stato lanciato poco dopo dal comandante italiano Argilio Giacomazzi quando la nave era a 33 miglia nautiche al largo dell’isola di Othonoi, a 20 chilometri dalla costa albanese e a 55 da quella italiana.

Da più di 24 ore i soccorsi hanno lavorato per domare le fiamme. Prima dell’alba di questa mattina hanno messo in salvo 310 persone su 478 passeggeri totali (di cui 422 turisti e autotrasportatori). Sempre questa mattina 49 persone sarebbero arrivate, secondo quanto riferito dalla marina militare, al porto di Bari a bordo del mercantile Spirit of Piraeus.

Tuttavia la corsa contro il tempo sembra essere finita. Pare siano stati messi in salvo tutit i passeggeri del traghetto. A bordo è salito il team della Capitaneria di Porto per verificare, controlalre e vedere che non ci siano eventuali dispersi. Intanto il mare resta agitato e i venti sono forti: per questo motivo le operazioni di evacuazione procedono lentamente. L’incendio, a bordo, è stato completamente spento, se non piccoli focolai anche se il fumo che avvolge il traghetto rende difficile la vita a chi attende di essere portato via.