Elena Ceste: Buoninconti cercava una donna eccezionale per sostituire la moglie

CronacaElena Ceste: Buoninconti cercava una donna eccezionale per sostituire la moglie

Data:

elena-ceste-news-marito-cercava-un-altra-donna

ELENA CESTE NEWS – Da poche ore che la notizia è stata pubblicata da alcuni quotidiani on line. Riguarda ancora una volta l’omicidio di Elena Ceste. Dal momento in cui Michele Buoninconti è stato arrestato per l’assassinio della moglie, si è chiuso in un silenzio che i carabinieri definiscono “freddo e impassibile”. Le ultime parole le ha dette ai suoceri poco prima dell’arresto: “Potete andare voi a prendere i bambini a scuola? Io oggi non posso”.

E poi la divulgazione della notizia circa uno scambio di messaggi riportati nell’ordinanza del gip che: “dimostra il totale distacco e disinteresse di Michele Buoninconti nei confronti della moglie”. Non soffriva per la sua scomparsa: “Non era affettivamente legato». Anzi: «Pur conscio della sua morte…”.

Ecco la sequenza dei messaggi che sono stati riportati da La Stampa, dove pare che l’unico obiettivo per Buoninconti era quello di sostituire Elena, infatti conosce una donna residente in Calabria: “Fra noi c’è feeling”, scrive. Lei risponde: “Quando il cuore batte forte come il mio, credo di sapere il perché. Ma io gli parlo, al mio cuore. Io gli dico di stare più tranquillo perché l’amore nella tua vita potrebbe ritornare”. Ma alla fine sembra prevalere l’entusiasmo: “Magari in futuro a quest’ora tu starai lavorando, mentre io ti aspetterò in casa e preparerò la cena al mio amore e ai bambini! Magari ne arriverà un quinto…”. Michele Buoninconti: “Grazie Teresa, mi fai commuovere. Ti sto scrivendo con le lacrime agli occhi. Sei una persona eccezionale. Eccezionale dovrà essere la persona che sostituirà Elena”. Non è chiaro però se i messaggi sono stati inviati prima o durante la ricerca di Elena Ceste.

Tuttavia le contraddizioni sono tante: infatti, in tv, il marito di Elena aveva dichiarato di amare la moglie aggiungendo più volte: “se qualcuno l’ha presa la riporti a casa”. Però dalle varie intercettazioni telefoniche che Buoninconti faceva ai figli pare dicesse che la donna era da “raddrizzare”? E ancora perché avrebbe dichiarato che Elena Ceste era scappata nuda? Cosa glie l’avrebbe fatto pensare? Solo perché in casa aveva trovato i suoi vestiti?

Gli investigatori hanno sospettato sempre di questa versione dei fatti, così l’hanno seguito e intercettato fino ad arrivare ad un’accusa ben precisa: omicidio volontario premeditato e occultamento di cadavere. I legali dell’uomo però non scelgono il silenzio, e ritengono eccessiva la misura cautelare a distanza di un anno ed esagerata la motivazione di “rischio di reiterazione del reato”. Intanto, Lunedì è stato fissato l’interrogatorio e in più sono stati nominati due nuovi consulenti a difesa, un medico legale e un ingegnere informatico, e ci sarebbe la possibilità di valutare anche la presenza di uno psichiatra.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...