E’ morto John Nash, il matematico di “A Beautiful Mind”

john-nash-a-beautiful-mind-è-morto

STATI UNITI – E’ morto in un incidente stradale il matematico premio Nobel per l’economia John Nash che ispirò il bellissimo film con Russel Crowe “A Beautiful Mind“. Insieme a lui anche la moglie ha perso la vita. La sua compagna che mai lo ha abbandonato è morta al suo fianco, come se il destino li avesse voluti unire anche nella morte.
La coppia si trovava all’interno di un taxi sulla New Jersey Trunpike quando il conducente ha perso il controllo del mezzo finendo contro il guard rail. Entrambe pare siano finiti fuori dalla macchina ma non si sa se sono morti sul colpo.

John Nash aveva 86 anni, la moglie Alicia 82 e vivevano a Princeton. Il film del 2001, che ha vinto 4 oscar, descriveva realmente “Una mente bellissima” quanto complessa come quella di John Nash, rinchiuso anche in manicomio, per volere della moglie, con la speranza di salvarlo da quella schizofrenia che lo ha accompagnato per tutta la vita.

Anche Raussel Crowe, su twitter, comunica il suo dispiacere per la morte del premio Nobel

Ecco una delle scene migliori del film, forse la dichiarazione d’amore più bella al mondo.