Lista impresentabili, elezioni regionali 2015: spicca Vincenzo De Luca

vincenzo-de-luca-uno-degli-impresentabili

LISTA IMPRESENTABILI – La commissione parlamentare antimafia ha da poco pubblicato gli “imrpesentabili” delle elezioni regionali 2015. Spiccano i nomi del candidato alla presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca il quale, a sua volta, ha dichiarato di voler denunciare la Bindi per diffamazione: “La sfido a un pubblico dibattito”.

Una lista di questa portata sarebbe uno scandalo in qualsiasi altro Paese libero e civile di questo mondo, ma non in Italia e il premier Matteo Renzi, in una sua newsletter, si limita a dire: “pronto a scommettere che nessuno (degli impresentabili, ndr.), verrà eletto. Sono quasi tutti espressioni di piccole liste civiche”. Ma l’Antimafia l’ha smentito. E l’opposizione incalza: “Se Renzi conoscesse la coerenza dovrebbe invitare gli elettori a non votare De Luca», scrive in una nota Daniela Santanché. Stessa posizione espressa dal leader del M5S Beppe Grillo.

Ecco la LISTA DEI NOMI

I 13 “impresentabili” in Campania:

Antonio Ambrosio (Forza Italia)
Luciano Passariello (Fratelli d’Italia)
Sergio Nappi (Caldoro presidente)
Vincenzo De Luca (Pd)
Fernando Errico (Ncd-Campania popolare)
Alessandrina Lonardo Mastella (Forza Italia)
Francesco Plaitano (Popolari per l’Italia)
Antonio Scalzone (Popolare per l’Italia)
Raffaele Viscardi (Popolari per l’Italia)
Domenico Elefante (Centro democratico-Scelta civica)
Biagio Iacolare (Udc)
Carmela Grimaldi (Campania in rete)
Alberico Gambino (Meloni-Fratelli d’Italia-An)

I 4 “impresentabili” in Puglia sono  

Fabio Ladisa (Popolari per Emiliano)
Enzo Palmisamo (Movimento per Schittulli)
Giovanni Copertino (Forza Italia)
Massimiliano Oggiano (Lista Oltre con Fitto).