Strage di Secondigliano: si indaga sulle armi da guerra detenute dal killer

CronacaStrage di Secondigliano: si indaga sulle armi da guerra detenute dal killer

Data:

strage-di-secondigliano-armi

NAPOLI – La strage di Secondigliano, quartiere a Nord di Napoli, ha sconvolto un’intera cittadina. 90 minuti di violenza che hanno lasciato dietro di se una scia di sangue: 4 vittime e 6 persone ferite. Stamattina, Giulio Murolo, l’infermiere del Cardarelli di 48 anni, artefice della carneficina, verrà interrogato dal gip e probabilmente gli verrà chiesto anche il modo in cui è riuscito a procurasi armi da guerra.

Durante le perquisizioni avvenute in seguito alla strage, gli agenti di polizia non hanno trovato solamente le armi regolarmente dichiarate, per un una licenza che gli consentiva di esserne in possesso dal 2003, rinnovata nel 2009 e un’altra che sarebbe scaduta a dicembre del 2015, hanno infatti ritrovato un Kalasnhikov acquistato in modo clandestino, e due machete custodite gelosamente sotto il letto. Dunque oltre all’indagine per omicidio, gli inquirenti avranno il compito di indagare circa il modo in cui Murolo sia riuscito ad ottenere queste armi da guerra, magari affidandosi al circuito della camorra di Secondigliano. Il Kalasnhikov Ak 47 è un mitra che viene utilizzato nele operazioni belliche in tutto il mondo, e a Napoli, si sa, attraverso ai tanti bilanci della polizia sulle armi sequestrato, questo tipo viene introdotto nel paese solamente attraverso la Camorra.

foto: LaStampa.it

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...