Avril Lavigne e la malattia di Lyme: il coraggio della confessione

Avril Lavigne e la malattia di LymeDopo le sue dichiarazioni al Good Morning America Show, la “malattia di Lyme” del quale la cantanta dell’Ontario, Avril Lavigne, ha ammesso di essere affetta, è diventato un trend su Google. L’artista statunitense ha trovato il coraggio di parlare in tv della sua malattia, dopo che due anni fa lanciò un twitter che scosse i fan “Non sto bene. Pregate per me“. Oggi Avril Lavigne è sulla via della guarigione ma per arrivare ad una seria diagnosi ha dovuto passarne di cotte e di crude. I medici per mesi e mesi avevano deciso che la cantante fosse affetta da depressione, ma in realtà era una malattia ben più seria: “I medici dicevano che si tratta di depressione e continuavano a ripetere che dovevo uscire o suonare il pianoforte”.

In realtà i sintomi della malattia di Lyme inizialmente sembra avere gli stessi sintomi della depressione, ma in realtà si tratta di un’infezione batterica provocata dal morso di una zecca e che provoca, tra le altre cose, spossatezza, febbre, mal di testa e dolori muscolari e, se non curata a dovere, persino problemi neurologici e disturbi cardiaci. Una prima diagnosi sbagliata ha costretto Avril Lavigne ad allontanarsi dalle sua carriera che constava di venti milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Però ora che sta meglio e che ne sta uscendo ha dichiarato di voler riprendere in mano la sua vita e la musica e soprattutto ringrazia i suoi fan che nel bene e nel male l’hanno supportata, soprattutto per quanto riguarda i fan italiani che agli MTV Music Awards sono stati premiati nella categoria Best fan.