I direttori stranieri dei musei italiani secondo Roberto Saviano

direttore-musei-italiani

Una decisione che divide l’Italia in due. Riguarda le nomine dei di 20 direttore dei Musei Italiani tra cui 7 sono stranieri. La procedura di selezione si è conclusa e il Ministro di Beni Culturali, Dario Franceschini, ha parlato di una riforma e tutto parte dal nuovo responsabile degli Uffizi, di nazionalità tedesca e non giovanissimo: si tratta di Eike Schmidt, 47 anni, esperto di arte fiorentina di fama internazionale.

Come riporta Sky TG24 on line l’età media dei vincitori è di 50 anni. Su 20, 10 sono uomini e 10 sono donne. Gli stranieri, tutti cittadini UE, sono 7 (3 tedeschi, 2 austriaci, 1 britannico e 1 francese), gli italiani che tornano dall’estero sono 4 (Bagnoli, Gennari Santori e D’Agostino che rientrano dagli Stati Uniti e Degl’Innocenti dalla Francia). Quanto alle professioni: 14 storici dell’arte, 4 archeologi, 1 museologo/manager culturale e 1 manager culturale.

Il ministro Franceschini dichiara: “Davvero con queste 20 nomine di così grande levatura scientifica internazionale il sistema museale italiano volta pagina e recupera un ritardo di decenni” e sottolinea come la Commissione presieduta da Paolo Baratta “ha fatto un grande lavoro ed ha offerto al Direttore Generale dei Musei del Mibact, Ugo Soragni, e a me la possibilità di scegliere in terne di assoluto valore. I nuovi direttori sono italiani, stranieri e italiani che tornano nel nostro Paese dopo esperienze di direzione all’estero”.

Lo storico d’arte Vittorio Sgarbi parla di umiliazione nei confronti di tanti talenti italiani. Tuttavia una svolta in questo settore, positiva, non c’è mai stata. Si spera che con questa nuova gestione qualcosa cambi e che tali decisione di direttori stranieri riguardino anche il Sud d’Italia. A tal proposito si espone anche lo scrittore partenopeo Roberto Saviano, criticato da gran parte della sua comunità Facebook.

Condivido le nomine di direttori stranieri a musei italiani. Apertura, scambio, condivisione internazionale sono l’unico…

Posted by Roberto Saviano on Mercoledì 19 agosto 2015