Lecce, morto in discoteca un ragazzo di 19 anni

Lecce, Guendalina di Santa CesareaContinua la scia delle tragedie in discoteca, dopo la morte del 16enne, Lamberto Luccacioni, avvenuta per un overdose di droga al Cocoricò di Riccione il 16 luglio scorso, discoteca che resterà chiusa per 4 mesi, anche un altro giovane, di 19 anni, è morto questa notte, in Salento, davanti alla discoteca Guendalina a Santa Cesarea Terme, Lecce.

Il ragazzo si chiama Lorenzo Toma, e aveva trascorso la scorsa notte in discoteca con gli amici, ma stamattina subito dopo l’alba alle sei e trenta del mattino, qualcuno ha segnalato ai soccorsi la presenza di un giovane che si sentiva male davanti alla discoteca. I tentativi del 118 di rianimarlo sono stati inutili. Il ragazzo è deceduto in seguito ad un malore.

Il corpo esanime di Lorenzo è stato trasportato all’ospedale Fazzi di Lecce, dove nei prossimi giorni verrà effettuata l’autopsia che stabilirà se il ragazzo aveva assunto droghe o abusato di alcol che in seguito avrebbero provocato la morte. Gli amici che hanno avvertito i soccorsi sono stati interrogati dai carabinieri della Compagnia di Maglie e i colleghi del Nucleo investigativo di Lecce.