Salerno, l’estate maledetta delle discoteche: muore un 27enne al “Ciclope”

Morto nella discoteca de Il CiclopeSALERNO – E’ un’estate maledetta per le discoteche. Questo è il terzo incidente mortale che si registra nell’arco di due mesi o poco meno. Un ragazzo di 27 anni di Mugnano, in provincia di Napoli, ha perso la vita nel salernitano, nella zona balneare di Marina di Camerota, quando è stato colpito alla testa da un frammento di roccia che si è staccato dal costone della discoteca “Il Ciclope” mentre era in atto un nubifragio, la notte scorsa, e che ancora continua dalle prime ore del mattino.

Le pietre si sono staccate, dalla rinomata discoteca nella roccia, dall’altezza di 60 metri. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Sapri e ora il locale è stato posto sotto sequestro dalla Procura di Vallo della Lucania.