“A Napoli non piove mai”: il primo film diretto da Sergio Assisi

A Napoli non piove mai, un film di Sergio AssisiUna commedia targata “NA” per Sergio Assisi, attore, e in questo caso, regista esordiente in “A Napoli non piove mai“, al cinema a partire dal 1° ottobre. Il cast formato da Valentina Corti, Nunzia Schiano, Ernesto Lama, Giuseppe Cantore, e la partecipazione di Francesco Paolantoni, Sergio Solli e Benedetto Casillo, distribuito dalla Mediterranea productions di Angelo Bassi, è un prodotto pronto a fare breccia non cuore di tutti, grazie al cuore sentimento di una Napoli pronta a stupire, lontana delle solite narrazioni di “camorra e del malaffare”, dove si racconta dunque di quel Sud che tutto il mondo ama. La prima protagonista di questo film è senza dubbio la città partenopea, della quale si sottolinea la solarità e l’allegria che fa da cornice alle vicende di tre personaggi che si incontreranno grazie alle loro storie, bizzarre, divertenti e allo stesso tempo, concrete!

LA STORIA – Finalmente, grazie a Sergio Assisi, è di scena l’ottimismo, con dei personaggi che non potremo fare a meno di amare: il regista, che è anche protagonista nella sua opera prima, interpreta il personaggio di Barnaba, un nome un programma, che rispecchia la figura del ragazzone di 38 anni che vive ancora con la famiglia con il sogno di diventare fotografo. Jacopo, il secondo protagonista di questo insolito trio, è un uomo disperato, lavora all’anagrafe, e medita il suicidio dopo che la moglie lo ha lasciato; poi c’è Sonia, una ragazza di Milano, molto carina, che arriva a Napoli con il sogno di diventare artista, ma ha un problema che tanto piccolo non è: soffre della sindrome di Stendhal, dunque ogni volta che si trova davanti un’opera d’arte, sviene! Insomma, questa pellicola ha tutti gli ingredienti per farci divertire, riflettere e amare ancora di più quel lato buono della città di Napoli.
Tra i messaggi che Sergio Assisi pare voglia inviare, oltre al tributo evidente alle sue origini, è che comunque vadano le cose bisogna sempre inseguire i propri sogni. Un po’ la filosofia che accompagna il buonumore di una città solare come Napoli.

LE AMBIENTAZIONI – Il film è stato girato nei quartieri caratteristici della città di Napoli: Posillipo, Mergellina, Avvocata, Montecalvario, San Giuseppe, Chiaia, Vomero, nella chiesa di Santa Marta, l’archivio storico, Castel dell’Ovo, Maschio Angioino, Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano

SERGIO ASSISI – L’attore diventa popolare grazie al film “Ferdinando e Carolina“, “Fratelli unici” e una serie di telefilm che lo hanno reso popolare sul piccolo schermo, come “Elisa di Rivombrosa 2”, “La squadra”, le due stagioni della fiction “Capri“. E proprio perché si tratta di un’artista a 360 gradi ha pubblicato anche una serie di libri “fotografici” su Napoli, insieme al fratello, e nel 2013 è uscito il suo primo romanzo “Quando l’amore non basta” che ha riscosso un buon successo per la trama frizzante e mai scontata, ma soprattutto per il suo modo di raccontare, con immagini che scivolano davanti agli occhi come le scene di un film.

E ora godetevi il trailer del film: “A Napoli non piove mai“.