USA, sparatoria al college: 15 studenti morti e 20 persone ferite

Usa, attentato college Oregon, uccisi 15 studenti e ferite 20 persone

USA – Ennesima sparatoria negli Usa, ad Oregon, e il bersaglio è ancora una volta una scuola. Si tratta dell’Umpqua Community College di Roseburg. La Cnn comunica il grave bilancio sin dal primo momento: sono quindici gli studenti morti e oltre venti feriti. Secondo le prime ricostruzioni pare che la Polizia abbia già acciuffato l’attentatore della sparatoria armato di machine gun pistol. L’irruzione all’interno del campus che ogni anno ospita 3300 studenti full time e 16mila studenti part-time è avvenuto durante le prime ore del pomeriggio e il confronto con la polizia è durato almeno un’ora. Le forze dell’ordine, attraverso i Social Network, stanno mettendo in guardia i cittadini nelle vicinanze del college, potrebbe esserci in giro qualche complice dell’uomo ritenuto colpevole di questo attentato.

BARACK OBAMA – Il presidente degli Stati Uniti d’America, attraverso il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, proprio in merito all’ennesima tragedia comunica che tra le sue missioni l’obiettivo principale è quello di affrontare la questione che riguarda le armi da fuoco.