Anche Firenze vicina a Parigi: lutto anche il David di Donatello

Attentato a Parigi: anche Firenze e Pisa portano il luttoL’Italia è vicinissima alla Francia in queste ore di sconforto e terrore per l’attentato avvenuto ieri, 13 novembre, a Parigi dove attualmente il bilancio delle vittime è di 128. Da questa mattina sia Firenze che la città di Pisa portano il lutto: in piazza della Signoria, il David di Donatello porta il fascio nero sul braccio e la bandiera francese ai piedi. Mentre sulla Torre di Pisa campeggia la bandiera tricolore a mezz’asta. E’ questo il modo più vivido che la Toscana ha per esprimere un vivido cordoglio alla Francia.

Tuttavia anche dopo la strage di Charlie Hebdo, del 7 gennaio scorso, il Comune di Firenze, ha messo a lutto la copia della statua simbolo della città e dell’arte italiana.

Ma queste sono solo alcune delle iniziative prese dal comune di Firenze e dall’Arcidiocesi e dall’Opera Primaziale. Sempre nel capoluogo toscano sono stati esposti due mazzi di fiori con coccarde rosse, bianche e blu, davanti al palazzo del consolato francese in piazza Ognissanti dove è stata svolta, stamattina alle 11, anche una manifestazione a sostegno del popolo francese.

LEGGI ANCHE CHI SONO I KAMIKAZE DELL’ATTENTATO A PARIGI

Anche il palazzo del Consiglio Regionale espone la bandiera francese e il presidente ell’assemblea legislativa Eugenio Giani dichiara: “ho immediatamente aderito alla mobilitazione che spontaneamente è partita da Firenze – ha aggiunto Giani – per esprimere la mia vicinanza e quella di tutto il Consiglio regionale alla console Isabelle Mallez e alla comunità francese presente nella nostra regione“.