Andrea Pezzi elogia la sua fidanzata Cristiana Capotondi

Andrea Pezzi, ex vj di Mtv ed oggi imprenditore nel campo digitale, è stato recentemente ospite del programma Reputescion – Quanto Vali sul Web su La3tv, condotto da Andrea Scanzi. La trasmissione web si propone di valutare quanto un personaggio valga realmente in rete basandosi su calcoli scientifici. L’ospite d’onore, nella scorsa puntata, è stato, appunto, Andrea Pezzi.

Andrea Pezzi elogia la sua fidanzata Cristiana Capotondi

L’imprenditore, che da qualche tempo non si vede più in tv, ha parlato a cuore aperto dell’amore e della stima che prova nei confronti della sua compagna di una vita, Cristiana Capotondi. Ecco cosa ha rivelato Andrea Pezzi in studio:

Cristiana è una ragazza a cui sono legato da dieci anni e la bellezza del mio rapporto con lei è che non è neanche un legame. E’ una persona straordinariamente ricettiva e capace di crescere, la stimo proprio. E’ una bella donna da avere al tuo fianco, ha voglia di essere migliore di me, non è competizione. Io la guardo e vedo che col silenzio riesce a fare qualsiasi cosa. Quando è in stato di grazia fa smettere le guerre. Le donne hanno Dio in tasca e spesso non se ne rendono conto. Lei è molto più grande di quello che si vede pubblicamente. Mi sembra riduttivo dire che è la mia compagna“.

Un rapporto solido si basa su presupposti chiari e precisi, in particolar modo sulla stima reciproca. L’ex vj di Mtv ha visto crescere molto la sua compagna negli ultimi dieci anni:

Una donna spesso, quando è bella e affascinante, tende a usarla come arma di possesso dell’altro. La rinuncia vuol dire che voleva investire su altro nel rapporto con me (parla della dichiarazione di castità che la ragazza comunicò anni fa ai media, lo tenne a stecchetto per un anno, ndr). Io non sono uno che le dà ragione a prescindere. Una sera una ragazza molto intelligente ha fatto una battuta, Cristiana ha voluto incassare ed è uscita nervosa stimando l’intelligenza di quella ragazza. Non era bella, ma Cristiana voleva imparare quell’arma, togliere un aspetto facile per impararne una più difficile. La vita è fatta di cose serie. Per fortuna c’è una ricerca di profondità nelle persone, più di quanto non dicano in televisione. Stiamo insieme da 9 anni, io non posso stare con una persona se non cresce. E non è merito mio. Brava lei“.