Attentato, Hollande: “La Francia sarà spietata su tutti i fronti”

Parigi attentato, Hollande dice che la Francia agirà senza pietà

ATTENTATO A PARIGI – Dopo l’attentato di ieri sera il presidente Hollande ha mantenuto la sua promessa nel chiudere le frontiere. Rafforzati i controlli e all’aeroporto di Parigi in questo momento è il Caso. Due ore di fila per poter controllare il passaporto ed entrare nella città. E questa è solo una delle misure di sicurezza prese per proteggere i cittadini francesi in questo stato di emergenza

Dobbiamo rendere omaggio alle forze di sicurezza dispiegate per la sicurezza dei nostri concittadini. – Dichiara il Francois Hollande parlano alla nazione – Le forze militari sono state mobilitate al livello più alto delle loro possibilità. In città verranno sempre pattugliate dai militari. La Francia è stata aggredita in modo vergognoso e violento e sarà quindi spietata nei confronti delle barbarie dell’Isis e agirà su tutti i fronti interni ed esterni al Paese, anche attraverso l’aiuto dei nostri alleati presi di mira dagli attacchi terroristi.

QUI PARIGI ATTENTATO, IL BILANCIO DELLE VITTIME

Continua Francois Hollande facendo appello ai suoi cittadini e al sangue freddo:

Mi rivolgo anche al Parlamento che lunedì si riunirà in congresso a Versailles. La Francia è forte, può essere sì ferita, ma oggi si rialza e nulla potrà prenderla alla sprovvista. La Francia è vigile, attiva e trionferà sulle barbarie. La forza che siamo in grado di mobilitare ci convince insieme ai valori dell’umanità. Viva la Repubblica e viva la Francia.

Tuttavia i cittadini francesi sono terrorizzati. Molti esercizi commerciali non hanno aperto ma il presidente francese dichiara di non aver paura, dichiarato anche lutto nazionale per tre giorni. Dispiegate infatti tutte le forze dell’ordine e per le strade si vedono anche agenti in divisa antisommossa.