Bambina trovata morta in un ambiente di degrado nel barese

Bambina trovata morta in stato di degrado a Bari

Una scena agghiacciante quella che si sono ritrovati davanti i carabinieri alla vista di quel corpicino senza vita. Una bambina di due anni è stata trovata morta in una casa in condizioni di degrado. L’accaduto è avvenuto a Trinitapoli, nel barese, dove la famiglia viveva una situazione difficile, altri due fratellini e il nuovo compagno della madre.
Per capire come è deceduta la bambina il pm Rossella Pensa ha disposto l’autopsia visto che il corpo presenta dei lividi e si sospettano maltrattamenti tanto che la procura di Foggia ha aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti con l’ipotesi di reato di omicidio volontario.

La piccola aveva problemi neurologici e quotidianamente assumeva alcuni farmaci. Tuttavia i lividi presenti sul corpo della bambina sono databili al 27 ottobre scorso visto che la madre, insieme al suo convivente, la portarono in ospedale a Barletta e poi a Bari. La bambina riportava una frattura ad un omero e stando a quanto raccontato dai genitori pare fosse caduta dalle scale o dal letto attribuendo l’episodio ad un fatto accidentale.