Benzema e lo sputo della discordia

Benzema ha sputato sulla Marsigliese, questa è l’accusa mossa al giocatore francese dall’europarlamentare Nadine Morano, che ora chiede l’esclusione del calciatore dalla nazionale Transalpina.

Benzema sputo

Benzema ha sputato sulla Marsigliese, via dalla nazionale

Secondo la rappresentate neo-gollista Nadine Morano, il calciatore del Real Madrid Karim Benzema avrebbe sputato per terra durante l’esecuzione dell’inno francese in memoria delle 130 vittime di Parigi prima del “Clasico” (perso per 4-0) contro il Barcellona. Per questo chiede che il giocatore non faccia più parte della nazionale francese guidata da Didier Deschamps.

La risposta di Benzema non è tardata ad arrivare tramite il suo legale Alain Jakubowicz, noto in Francia per essere un attivista contro il razzismo.
L’avvocato, non contesta lo sputo che è stato ripreso dalle telecamere ma la strumentalizzazione data dalla Morano: l’attaccante del Real Madrid in effetti sputa, ma a musica abbondantemente ultimata e in maniera palese senza alcun riferimento all’inno nazionale.

Nadine Morano, ex ministro del Lavoro del governo Sarkozy, non è nuova alle polemiche e una sua recente frase ha infatti riportato alla notorietà dell’opinione pubblica francese le sue posizioni xenofobe.