Ferrara: colpite a bastonate due donne per un 300 euro

Ferrara, donne massacrate di botte durante una rapina

UPDATE 23:00 – Sono stati i vicini di casa ad avvertire i Carabinieri dopo aver notato la macchina dei ladri fuggire via. La tragica vicenda è accaduta intorno alle 9,30 di questa mattina. Le due donne massacrate di botte si trovano in ospedale: l’anziana signora è stata trasportata all’ospedale di Cona, Ferrara, e ha subito un grave trauma cranico,  mentre la nuora, intubata, con l’elisoccorso è stata trasferita all’ospedale Maggiore di Bologna: per entrambe la prognosi è riservata.

FERRARA – A Renazzo di Cento, nel ferrarese, è avvenuta una violenta rapina. I ladri che hanno aggredito le due signore presenti in casa di 84 e 53 anni avevano adocchiato l’abitazione per un furto, ma i malviventi, una volta scoperti dalle due donne le hanno colpite al capo con un bastone. Il fatto è avvenuto in via Lunga dove abitano l’84enne e la nuora: si tratta di Cloe Govoni e Humeiuc Maria, romena, moglie del figlio dell’anziana signora ed entrambi versano in gravi condizioni all’ospedale.

A soccorrere le due signore sono stati i militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Cento appena le due donne hanno chiamato per la segnalazione di un’intrusione in casa e probabilmente i banditi sorpresi di aver trovate le donne in casa hanno incominciato a picchiarle pesantemente. Il bottino che hanno racimolato è di 300 euro.