Fuggì di casa 10 anni fa. Viveva nei locali giocando al pc

Una ragazza cinese è rimasta irrintracciabile per quasi 10 anni, i genitori temevano fosse morta, ma la giovane era in locali a giocare per soldi.

Crossfire

Fugge di casa e per dieci anni vive nei locali giocando a Crossfire

Una ragazza cinese di 24 anni, dieci anni fa, in seguito ad un litigio con il padre, ha abbandonato la famiglia a Dongyang lasciando perdere le proprie tracce.
Quella che può sembrare una comune fuga da parte di un’adolescente in realtà racchiude dei risvolti alquanto bizzarri.
Infatti la donna è stata trovata a Hangzou, non lontano da casa dei genitori, dove poi ha confessato di essere rimasta tutto questo tempo. La particolarità sta nel fatto che la ragazza ha passato dieci anni negli internet cafè davanti a un pc, guadagnandosi da vivere giocando allo sparatuttoCrossFire” per conto di clienti dei locali.

La ragazza è stata trovata dalla polizia perché ha mostrato agli agenti un documento falso.
Una ricerca incrociata negli archivi degli scomparsi ha portato rapidamente all’identificazione.
Ora la ragazza è tornata dai genitori e la mamma non ha intenzione di vederla fuggire di nuovoLei è adulta. Non la rimprovererò di nuovo».