L’uomo più alto del mondo è morto: aveva 26 anni

L'uomo più alto del mondo è morto

E’ morto in Thailandia l’uomo più alto del mondo. Aveva 26 anni Pornchai Sawsri ed era alto 269 cm. Il ragazzo è morto nella provincia di Surin, nella sua abitazione, dopo un ricovero all’ospedale per un problema di ipertensione.

A riportare la notizia è il Bangkok Post in cui spiega l’ultimo periodo di sofferenze del ragazzo che da sempre ha sofferto di disturbi della crescita. Costretto a letto per la sua situazione aveva spesso chiesto aiuto per poter sostenere le spese mediche di cui necessitava.

IL GUINNES DEI PRIMATI NON HA MAI RICONOSCIUTO PORNCHAI COME L’UOMO PIU’ ALTO DEL MONDO

Il Guinness dei primati, infatti, non ha mai riconosciuto il suo record, l’uomo vivente più alto del mondo 2015 è riferito al record di Sultan Kosen, il 33enne turco alto 251cm, comunque più basso di 16 centimetri rispetto a Pornchai.
Invece l‘uomo più alto della storia è stato Robert Waldow dall’Illinois che nel 1940, fino alla sua morte, entrò nei Guiness dei Primati per la sua altezza di 272 centimetri.