Napoli, una sigaretta provoca incendio in una casa: una vittima

E’ bastata una sigaretta per rendere il danno irreparabili. E’ accaduto a Napoli, nel quartierei di Chiaia, dove la sigaretta di una donna, che probabilmente stava fumando a letto, ha causato un incendio dove le fiamme, in pochi minuti, hanno avvolto la stanza all’interno del palazzo storico “Caravita Sanchez de Leon”, situato tra via Chiaia e piazza S. Caterina.

Napoli: fuma a letto provoca incendio e muore

 

La vittima è Lucia Pianta, una donna di Milano, aveva 85 anni e viveva da sola da diversi anni ormai, i figli risiedono lontano da Napoli. L’allarme è stato lanciato da una vicina di casa che ha visto del fumo uscire dalla sua porta di ingresso. Polizia e Vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente per domare le fiamme e prestare soccorso, ma la donna era già morta per asfissia a causa dell’enorme rogo provocato da una semplice sigaretta.