Napoli, stazione centrale: distrutto pianoforte prima di un Flash Mob

Napoli, vandalizzato pianoforte in stazione centrale

NAPOLI – I fan più attivi di Laura Pausini avevano deciso di dedicarle un Flash Mob, nella stazione ferroviaria di Napoli, dove da mesi è stato installato un pianoforte messo a disposizione a tutti gli utenti per il loro diletto. Un Flash Mob che purtroppo non è mai stato fatto a causa di alcuni vandali che hanno praticamente distrutto lo strumento. L’iniziativa di installare il pianoforte in stazione è partita anche in altre città come Milano e Torino. Anche a Milano è stato registrato un episodio simile, con qualche ammaccatura al piano, ma a Napoli è stato completamente devastato.

A darne notizia è il giornalista Valerio Viscardi attraverso il suo profilo twitter:

Il gesto vandalico pare sia avvenuto poco prima che i fan di Laura incominciassero il loro “Flash live sing”, un’evoluzione del Flash Mob, come riporta uno dei ragazzi intervistato da Fanpage.it. Si tratta di vandali incalliti o realmente si è tentato di sabotare l’iniziativa per Laura Pausini? Ad ogni modo la scoperta è stata fatta oggi e nonostante l’intervento immediato della Polfer, il danno ormai era stato fatto.