Parigi, attentato: il presidente Hollande chiuderà le frontiere

Parigi attentato 13 novembre, Hollande fa chiudere le frontiere

PARIGI ATTENTATO – E’ incredibile quanto è accaduto, Parigi, la Francia, è in ginocchio. Mentre la vita scorreva tranquillamente la capitale francese è stata assediata dai terroristi in tre punti della città. Il presidente François Hollande parla di una situazione d’orrore in Francia dove ci sono 40 morti e feriti in gravissimi condizioni.

IL PROVVEDIMENTO IMMINENTE – Dominare l’emozione è la collera per Hollande non sarà stato facile, ha dichiarato lo Stato d’Allerta ma il provvedimento più importante, e che mai è stato preso: il piano rosso, il piano Alfa, le misure di sicurezza estrema come la chiusura delle frontiere dove nessuno potrà più entrare in Francia o uscire in modo tale da acciuffare tutti i terroristi presenti nella nazione.

PARIGI SPARATORIA, ATTENTATO E STATO DI CRISI

Il presidente Hollande chiede una mano a tutti i francesi, mobilizzandosi, per combattere il terrorismo mentre dispiega tutte le forze dell’ordine in ogni angolo della città dove sono stati presi d’attacco proprio luoghi di riunione.