Paul Walker: il padre dell’attore fa causa alla Porsche

Paul Wlaker, indimenticato protagonista di “Fast&Furious“, due anni fa ci lasciava a seguito di un incidente stradale, mentre si trovava a bordo della Porsche di un suo amico. Dopo la figlia, anche il padre dell’attore ha deciso di denunciare la casa automobilistica tedesca.

Paul Walker: il padre dell'attore fa causa alla Porche

Paul Walker III, padre dell’attore Paul Walker, riferiscono fonti Usa, ha citato in giudizio la Porsche per negligenza e omissione di soccorso per l’incidente d’auto che nel 2013 causò la morte della star di ‘Fast&Furious’, mentre percorreva una via della contea di Los Angeles a bordo di una Carrera GT. La denuncia è arrivata due mesi dopo quella di Meadow, figlia dell’attore scomparso.
Secondo il padre dell’attore, la vettura su cui Walker viaggiava insieme al conducente Roger Rodas, anch’egli deceduto, sarebbe stata priva di una serie di strumenti che avrebbero dovuto garantire l’incolumità dei passeggeri: per la precisione, a mancare all’appello sarebbero stati il sistema di controllo per la stabilità, i rinforzi laterali delle portiere e una linea per la fuga di combustibile, indispensabile per far sì che il mezzo, come poi accaduto dopo l’impatto contro un albero, prendesse fuoco.

La Porsche dal canto suo ha dichiarato che Paul Walker è l’unico responsabile della sua stessa morte. Sulle carte si legge che “il signor Walker consapevolmente e volontariamente si è assunto ogni rischio e pericolo in riferimento all’uso di un modello di Carrera GT del 2005, e che ogni rischio e pericolo erano chiari, ovvi e conosciuti allo stesso, che ha scelto di assumere una condotta che lo ha esposto a tali rischi, assumendosi dunque ogni responsabilità implicata nell’utilizzo del veicolo“.