Woody Allen: gli ottant’anni di un genio

Woddy Allen compie ottant’anni. Il mito del cinema cinico ed irriverente raggiunge un altro traguardo della sua vita. Nonostante l’età avanzata, il regista ha ancora le energie per mettersi al lavoro e sfornare capolavori che si rivelano puntualmente cimeli del grande schermo. Da guardare, amare, venerare. Woody Allen, infatti, sta per lanciare il prossimo dicembre la sua nuova pellicola.

Woody Allen: gli ottant'anni di un genio

Il prossimo film di Woody Allen sarà nelle sale il 16 dicembre 2015 ed è intitolato Irrational Man. La pellicola racconta le vicende di un professore depresso ed alcolizzato che trova uno scopo di vita nell’uccidere un giudice corrotto. A tal proposito, il regista ha dichiarato: “Hanno fatto molto più danni le religioni che hanno causato la sofferenza di molte persone piuttosto che il personaggio di Joaquin che si è concentrato su uno solo“.

Il regista di Midnight in Paris non ha mai nascosto la sua velata tristezza, data da una sorta di depressione interiore che usa esorcizzare attraverso il cinismo e la risata: “Sono cresciuto troppo in fretta, troppo in fretta ho scoperto che non esistevano né Dio né Babbo Natale. La vita è un deserto pieno di polvere, esplosioni, morte, violenza. Ma esistono momenti magici: quando incontro qualcuno e m’innamoro, quando i bambini fanno qualcosa che mi stupisce, quando suono, quando guardo una partita“. Buon compleanno Mr Allen.