Zecchino d’Oro 2015: flop per la Rai e rivincita per la D’Urso

Lo Zecchino d’Oro 2015 si è rivelato un vero flop. Alla conduzione due artisti di fama nazionale quali: Cristél Carrisi, figlia di Albano e Romina Power, e Flavio Montrucchio, ex concorrente del Grande Fratello che ha saputo dare una svolta alla sua carriera. Purtroppo, il talento e la notorietà dei due a poco è servita nel mantenere alti gli ascolti della Rai e dello Zecchino d’Oro 2015, anzi: lo share è salito di ben 10 punti in più per Barbara D’Urso col suo Pomeriggio Cinque.

Zecchino d'Oro 2015: flop per la Rai e rivincita per la D'Urso

Zecchino d’Oro 2015 Cristél Carrisi e Flavio Montrucchio: flop per i due conduttori

Il sito La Notizia ha precisato di come gli sforzi della Rai di sollevare l’audience siano andati in fumo con lo Zecchino d’Oro 2015: “Una dote che Rai 1 ha gettato alle ortiche dopo che, dall’estate scorsa, La Vita in diretta era riuscita a sorpassare Pomeriggio 5, dopo anni di batoste“. C’è voluto davvero molto impegno per far salire gli ascolti e questo ha coinvolto gli sforzi di non pochi professionisti dediti all’impresa.

La scalata per la risalita è cominciata con i conduttori Eleonora Daniele e Salvo Sottile insieme agli autori Vincenzo Galluzzo e Michele Gambino. Questo autunno, poi, Cristina Parodi e Marco Liorni sono stati molto bravi nel continuare l’opera di mantenimento dello share ma tutto rischia di andare in fumo a causa della pausa dello Zecchino d’Oro 2015 che ha fatto calare bruscamente le utenze. I nostri eroi torneranno alla ribalta? Questo non è dato saperlo ma è difficile fare previsioni positive al riguardo.