Maria Diotallevi, a Ischia, muore per una diagnosi sbagliata

Morta diagnosi sbagliata, ospedale Rizzoli IschiaMaria Diotallevi è stata trasportata all’ospedale Rizzoli d’Ischia, domenica scorsa, con la febbre molto alta e dimessa poche ore dopo con diagnosi di influenza. La donna di 28 anni, madre di due figlie, è ritornata ieri al Pronto soccorso e qui, dopo una tac, le è stata diagnosticata un infezione polmonare e nel giro di poche ore è morta. A denunciare la vicenda, per una diagnosi sbagliata, è stato il fratello della ragazza e i militari dell’isola hanno subito sequestrato la cartella clinica per effettuare tutti i controlli.

Su mandato della Procura della Repubblica di Napoli sono scattate le indagini coordinate dai carabinieri e presto verrà eseguita l’autopsia sul corpo della donna. Anche l’Asl NA2 Nord avvierà indagini interne e a confermarlo è la stessa struttura che in una nota esprime cordoglio nei confronti dei famigliari della vittima.