Ambra Angiolini va in scena con Tradimenti di Harold Pinter

Ambra Angiolini sta passando un vero e proprio periodo di alti e bassi per quanto concerne la sua vita privata. L’ex ragazza prodigio di Non è la Rai ha rotto da poco tempo con il compagno Francesco Renga, dopo ben undici anni di relazione. Un rapporto affiatato e, soprattutto, basato su enorme libertà e fiducia reciproca. Forse tutto questo non è bastato, in quanto Ambra Angiolini si è vista sfuggire tra le dita la storia d’amore della sua vita.

Ambra Angiolini va in scena con Tradimenti di Harold Pinter

Nonostante Ambra è Renga abbiano chiuso di comune accordo, lasciarsi fa sempre male. E’ per questo che l’attrice, entrata nell’Olimpo dei grandi del cinema grazie al cinema impegnato di Ferzan Ozpetek con Saturno Contro, ha deciso di dedicarsi corpo ed anima al lavoro: la ritroviamo oggi al teatro, diretta da Michele Placido, nell’opera di Harold Pinter intitolata Tradimenti.

Il nome dell’opera teatrale coincide con i sospetti di infedeltà nei riguardi di Francesco Renga da parte di molti media: questa estate il cantante è stato visto con una misteriosa donna bionda al mare che, poi, è magicamente ricomparsa dopo la rottura ufficiale. Sarà successo proprio questo? Non lo si può sapere con certezza. Tornando ad Ambra Angiolini, l’attrice sta lavorando al fianco di Francesco Scianna, famoso artista la cui notorietà è derivata dal capolavoro di Giuseppe Tornatore, Baarìa. Michele Placido, inoltre, ha eretto Ambra a sua musa e l’ha voluta anche nel lungometraggio La Scelta, insieme a Raoul Bova, e in Sette Minuti, dove la Angiolini condividerà la scena con altre sue colleghe del calibro di Violante Placido, Cristiana Capotondi, Ottavia Piccolo e Fiorella Mannoia, per la prima volta calatasi nei panni di attrice.