Autostrada per biciclette inaugurata in Germania

Autostrada per biciclette inaugurata recentemente in Germania. La Radler B-1 è la prima autostrada interamente dedicata ai mezzi ciclabili: una superstrada nata dalla volontà di estendere il contenimento delle emissioni anche per gli spostamenti extraurbani e facilitare l’uso delle biciclette.

Autostrada per biciclette inaugurata in Germania

Il progetto ha preso il nome di Radschnellweg, letteralmente traducibile con “autostrada ciclabile”: un percorso costruito per facilitare gli spostamenti di lunga permanenza con la bicicletta e mantenere allo stesso tempo una buona velocità media di percorrenza. Lungo l’autostrada, quindi, sono stati ridotti al minimo i semafori, le curve, e altri ostacoli in grado di impedire una buona viabilità.
Il primo tratto dell’autostrada ciclabile RS1 è stato inaugurato pochi giorni fa: un tracciato di 20 chilometri che collega Essen e Duisburg, che è stato costruito dove prima si trovava una ferrovia in disuso. Quando sarà terminata, l’autostrada RS1 misurerà circa 100 chilometri, passando per Dortmund e terminando il suo percorso ad Hamm.

La zona scelta per testare questo nuovo esperimento è stata selezionata perché rappresenta uno snodo cruciale per moltissimi pendolari che lavorano nella regione industriale della Ruhr. L’autostrada sarà larga circa 4 metri, e il traffico motorizzato è diviso dalle sue carreggiate con due filari paralleli di alberi che proteggono la porzione di strada dei ciclisti.
La Germania è una delle nazioni europee che più si stanno adoperando per mutare il modo in cui i propri cittadini si spostano. Anche in Olanda che e in Inghilterra si stanno progettando percorsi ciclabili simili, e ben presto in tutti i paesi europei sarà possibile spostarsi di città in città utilizzando la bicicletta ma senza impiegarci troppo tempo.