Cairo, bomba molotov: 18 le vittime e 5 i feriti

Egitto bomba motolov cairo, locale notturnoUn nuovo attacco in Egitto, al Cairo, in un locale chiamato ad “al-Sayyad” (il cacciatore), nel quartiere di Agouza, distretto di al-Jiza, centro della capitale egiziana, nei pressi delle piramidi. La bomba molotov avrebbe causato la morte di 16 persone, ma per altri media locali il bilancio delle vittime sarebbe di 18 persone, tuttavia ancora provvisorio, mentre i feriti sono una decina.

Chi avrebbe lanciato la bomba, in base a quanto riportato da una fonte della polizia, è un impiegato licenziato dal ristorante in cui lavorava. Altre fonti, come l’emittente panaraba al-Arabiya, parla invece di esplosivi lanciati da uomini mascherati.
L’attacco è avvenuto questa mattina tra le 6:00 e le 7:00. Intanto la procura sta esaminando il locale in cui è avvenuto l’incendio.

Nei giorni precedenti gli islamisti avevano rivendicato una serie di attacchi in Egitto, quasi tutti rivolte alle forze della sicurezza e il 24 novembre un kamikaze ha attaccato un albergo nel Sinai facendo 4 vittime. Quattro giorni dopo, invece, un altro attacco è avvenuto a Giza dove sono stati uccisi 4 poliziotti.